Google+ Badge

mercoledì 18 giugno 2014

CINEMA Maleficent

Non crediate che sia un film solo per bambini o per ragazzi. L'ho visto un po' casualmente, nel senso che è stata una scelta non personale, ma poi ho gradito. Tra tanti inutili remake (come ad esempio Godzilla, osannato ben oltre i suoi scarsi meriti) ho trovato molto interessante questa rilettura de "La bella addormentata nel bosco". Se si sorvola sugli zigomi sporgenti e levigati di Angelina Jolie, la storia acquista perfino spessore, esplicitando motivazioni laddove la fiaba (fiaba?) taceva e non spiegava. Interessante, realistica e al passo con i tempi, la chiave alternativa di lettura alla definizione del bacio che ha il potere di risvegliare la bella addormentata. Il bacio acquista valore e spessore, profondità, con la definizione: Il bacio del vero amore. E chi vedrà il film capirà di cosa è fatto il bacio del vero amore, magari condividendo il messaggio. Film ricco di effetti speciali, dolente, spettacolare, triste come ogni rappresentazione di sentimenti umani, di perdite, di cambiamenti imposti.