Google+ Badge

sabato 21 giugno 2014

VOLLEY Il Lupo di Piacenza non perde nè il pelo nè il vizio


Si terrà giovedì 26 giugno, alle ore 21:00, la conferenza stampa menzionata dal Presidente Guido Molinaroli lo scorso 11 giugno, giorno in cui il numero 1 biancorosso annunciava alla stampa e ai tifosi la decisione di iscrivere la squadra al Campionato di Serie A1 Superlega.
L'incontro, aperto anche al pubblico, si terrà tra le mura di Sant'Ilario (Via Giuseppe Garibaldi 17 - Piacenza), luogo in cui era avvenuto l'ultimo appuntamento pubblico organizzato dai Lupi Biancorossi per tentare di salvare la Società detentrice della Coppa Italia 2014. Anche in questa occasione la conferenza stampa verterà sul futuro della Copra Elior, sarà l'occasione per fare il punto della situazione e illustrare quello che sarà l'avvenire della Società.

Questo è il comunicato con cui la Copra Piacenza, iscritta alla SuperLega di pallavolo italiana, ha ricordato quanto comunicato l'11 giugno. 
Allora, riepilogando. Dopo aver annunciato l'abbandono del campionato, la Copra ha poi detto che in ogni caso di sarebbe iscritta alla Champions League, tacendo sul campionato perchè aveva messo a disposizione di eventuali acquirenti il titolo sportivo.
L'11 giugno ha diffuso un comunicato per dire che non aveva venduto il titolo sportivo e che si sarebbe iscritta alla SuperLega, ma che avrebbe spiegato tutto... QUINDICI (15) GIORNI DOPO, ovvero il 26 giugno.
Una tempistica che si adatta all'Annuario di Lorenzo Dallari, più che a settimanali, quotidiani, siti web che producono notizie quotidianamente, più volte al giorno.
Ma non era finita la gioiosa comunicazione. Dulcis in fundo. A che ora si terrà l'illuminante monologo piacentino? 
Alle ore 21. Orario notoriamente ideale per chi vuole meritare e guadagnare spazio sui giornali del giorno dopo che non siano quelli strettamente legati alla realtà locale.
Ma in fondo non c'è troppo da stupirsi. La Copra Piacenza è quella società che durante tutta la stagione ha lanciato i suoi comunicati in orari improbabili e sostanzialmente inutili, a tarda sera, nel cuore della notte, alle prime luci dell'alba. Per carità di patria il post intitolato Uccelli notturni da Piacenza, è rimasto solo una battuta da condividere con gli amici e le amiche.
Ora non resta che chiedersi cosa ci sia di super in questo reiterato comportamento. Questo primo atto da partecipante alla SuperLega, sembra filosoficamente assai distante da quel cambio di marcia a livello di comunicazione, che la Lega Pallavolo ha messo tra le condizioni per meritare la permanenza.

PS: il comunicato sull'incontro di cui sopra, è stato diffuso dalla società piacentina, tramite la signora Elisa Uccelli, alle ore 02,24 di venerdì mattina. L'ennesima puntata della novella: Uccelli notturni da Piacenza...