Google+ Badge

giovedì 18 dicembre 2014

CINEMA Magic in the moonlight

MAGIC IN THE MOONLIGHT - Regia: Woody Allen. Interpreti: Colin Firth, Emma Stone, Jacki Weaver, Marcia Gay Harden, Hamish Linklater.


* Visto in edizione originale inglese con sottotitoli in italiano

Sarà anche un Allen tiepido, ma al cinema i suoi film sanno sempre far scoccare la magìa tra schermo e sala. Colin Firth offre una eccellente prova d'attore nei panni di alter ego di Woody, con meno comicità ma uguale sarcasmo. Una sceneggiatura fitta fitta, incalzante nel duellare tra raziocino e magia, tra realtà e impostura, fra trucchi ed evidenze su cui le ragioni del cuore possono sorvolare. Il film è una sfida, un duello tra il potere dell'illusione e il freddo raziocinio, la ragione come guida del vivere, insensibile ai dolci richiami del sarebbe bello. Ma che male c'è ad illudersi se ciò serve a star meglio? Come diceva lo stesso Woody qualche film fa, basta che funzioni. E quando ci si mette in mezzo l'amore, anche la ragione può essere implacabilmente sopraffatta.

Stupefacente Colin Firth in versione "mago cinese". Affascinante il suo viaggio di andata e ritorno in terra nemica, dalla ragione all'illusione, dal materialismo allo...spiritismo. Non si ride forte ma come sempre con Allen, il film è un divertente e non effimero cibo per la mente. E farsi rapire dai dialoghi è un piacevole esercizio di stile.