Google+ Badge

giovedì 26 marzo 2015

SOCIETA' Quando si scrive in un italiano aBARRACCIUato

Ormai capita spesso di veder calpestata la grammatica e la povera lingua italiana, sui social e nei discorsi verbali. Non si può non segnalare lo spunto che ha offerto il tweet di Francesca Barracciu, che per quanto incredibile possa sembrare leggendo ciò che ha scritto, è sottosegretario proprio alla cultura. Non so se in realtà fosse stata scelta per la... coltura, di sicuro avrebbe bisogno di un risveglio muscolare della lingua italiana. Nello scambio di tweet con l'attore Alessandro Gassman ha scritto: "Chiarirò tutto a fondo. Lei, intanto che impara a fare l'attore, può evitare far pagare biglietto cinema per i suoi "film"? Grazie".
Intanto che impara, avete letto bene. Non mentre impara. 
Ho avuto modo di rendermi conto che anche tra i neo laureati non si sanno concordare le preposizioni, si scrivono i mesi con la lettera maiuscola a sproposito, si mettono le virgolette quando non si dovrebbe. Comunque, tornando alla Barracciu,... intanto che impara a parlare italiano, se è questo il suo livello culturale... cambiamo in fretta sottosegretario.