Google+ Badge

martedì 29 settembre 2015

CALCIO 6ª giornata, i distacchi della Juventus dagli obiettivi: -7 dall'Europa League


Io l'ho scritto prima che anche Buffon, saggiamente e realisticamente, lo dicesse pubblicamente. La Juventus ora non può parlare di scudetto. Meglio pensare a tamponare i problemi e cercare di invertire la tendenza. Trovando gioco e punti, con qualche migliore scelta tecnica e qualche infortunio in meno. E magari con un pubblico che riesca ad aiutare la squadra evitando di aggiungerle pressione, in questo momento così difficile, con fischi e contestazioni che fanno solo il gioco... degli avversari.
Sulla strada del realismo, ecco come si presenta la situazione dopo sei giornati di campionato, 1 vittoria, due pareggi, tre sconfitte, 5 s punti, 6 gol fatti, 7 subiti.


La Juventus è al 15° posto
Sulla zona retrocessione  + 2 punti
Dalla zona Europa league presunta   -7 punti
Dal preliminare di Champions   - 8 punti
Dalla zona Champions League  -10 punti
                          

In Champions League: 1ª e 2ª
Al preliminare di Champions League:  3ª
In Europa League: 4ª e vincente Coppa Italia
Preliminari di Europa league: 5ª
Se la vincente della Coppa Italia è giù qualificata, si qualifica al sio posto la 6ª