Google+ Badge

martedì 15 settembre 2015

CALCIO Juventus, M&M e la notte magica di Manchester: 2-1 al City


E' dolce la notte di Manchester con una manciata di M&M, con i gol di Mandzukic e Morata, uno più bello dell'altro. Una Juventus ben diversa da quella vista finora in campionato. Una squadra che ha saputo lottare con coraggio e determinazione, mostrando uno spirito che finora si era visto poco. Non è vero, come ha sostenuto il tecnico del City, Pellegrini, che il Manchester ha dominato e la Juventus ha vinto. Nel primo tempo il City ha avuto occasioni solo in virtù di palle perse dai bianconeri. E Buffon ha iniziato a fare prodigi dopo nemmeno due minuti. Perchè anche stasera è stato SuperGigi a porre le basi per una notte magica. Partita non bella tecnicamente ma assolutamente avvincente ed intensa, con una Juve che ha anche subito ma senza mai scomporsi troppo. Ha incassato l'ingiustizia dell'autogol di Chiellini, a mio avviso da annullare, perchè Kompany abbraccia il livornese in modo inequivocabilmente irregolare. Ma il gol subito non è bastato a spegnere l'ardore di una Juve da battaglia che anzi è riuscita ad imporsi con personalità nella metà campo avversaria. Il gol di Mandzukic è stato frutto di un'azione pregevole: un bel cross di Pogba, il croato che torna indietro di un passo per evitare il fuorigioco e poi riscatta in avanti, giungendo puntuale in spaccata
all'appuntamento con la palla.


Una mossa da attaccante di razza che finora si era visto poco in bianconero. E poi il sorpasso, il 2-1 di Morata (anche lui rinato rispetto all'esibizione con il Chievo): un sinistro a giro a dir poco fantastico, simile ma più complicato del gol realizzato nello scorso campionato a Palermo.
La serata più temuta restiituisce fiducia ed entusiasmo alla Juventus, regalandole importanti certezze. C'è ancora molto da lavorare per recuperare terreno in campionato, ma lo spirito mostrato a Manchester è quello giusto.



Vittoria in Inghilterra dopo 19 anni
Da Manchester a Manchester. Ultima vittoria della Juventus in Inghilterra nel 1996 a Manchester con lo United, gol di Del Piero su rigore (0-1).
https://www.youtube.com/watch?v=nhkYH0NEtPM 

12 anni fa l'ultimo autogol
Ultimo autogol della Juventus in Champions: Tudor nel 2003 in Real Sociedad-Juventus 4-2. Ieri è toccato a Chiellini, ma il suo autogol era da annullare.