Google+ Badge

lunedì 30 novembre 2015

ROMA 2024 Amburgo indica la strada vincente: evitare il referendum democratico

Amburgo ha indicato la strada vincente a Roma 2024 per restare in corsa fino al 2017, quando a Lima, in Perù, il Cio sceglierà la sede dei Giochi Olimpic. Amburgo ha svolto un referendum in città ed il risultato, prevedibilissimo (altro che sorpresa...), ha sancito la prevalenza dei NO all'Olimpiade.
Quindi il comitato di Roma 2024 ora sa cosa deve fare per non essere costretto a sciogliersi prima del tempo: basterà non fare un referendum. Magari, tanto per far finta di salvare le apparenze, si potrebbe ricorrere ad un sondaggino ad hoc, quello sì con risultati senza sorprese. Ci si possono scommettere.. i cinque cerchi.
Dopo Boston e Toronto dunque, anche Amburgo ha capito che disastro finanziario sarebbe per la cittadinanza ospitare un' Olimpiade al giorno d'oggi. Senza contare le implicazioni legate alla piega presa dal terrorismo internazionale, ancora tutta da valutare e verificare. E sia Amburgo che Boston e Toronto sono città che non vivono le disastrate problematiche che affliggono Roma e i romani, nè hanno una classe politica paragonabile a chi ha governato la Capitale nel modo che ora è noto a tutti.