Google+ Badge

domenica 9 luglio 2017

CINEMA Cuori puri

CUORI PURI - Regia: Roberto De Paolis. Interpreti: Selene Caramazza, Simone Liberati, Barbara Bobulova, Stefano Fresi, Edoardo Pesce. 

Potete leggere in coda ciò che riguarda l'iniziativa dei Cuori Puri, tanto per entrare nel clima emotivo che costituisce il tessuto di fondo di alcune protagoniste del film di Roberto De Paolis.
Un gran bel film a cui donano incisività e pathos i due giovani attori protagonisti, Selene Caramazza e Simone Liberati, entrambi al primo grande ruolo della loro carriera cinematografica.
Ma Cuori puri non è solo una storia d'amore, la storia di un incontro tra anime distanti, tra due mondi lontani che affondano le radici nello stessuto cittadino di una Roma che non è metropoli accogliente ma terra degradata di prepotenze e inciviltà, sfratti e violenza gratuita, continua, con il dramma che sembra incombere, sempre dietro l'angolo. Violenza gestuale, verbale, in assenza di rispetto e umanità, con le tribù contrapposte, il campo rom rappresentazione di tutto ciò che si pensa degli zingari (almeno di gran parte di loro) ma anche specchio di una Roma (stavolta con la a finale) che non è poi troppo diversa.
Sorvolo su ciò che mi suscita la filosofia dei Cuori puri, paurosamente anacronistica, inutile, agli antipodi del mio modo di pensare e in realtà foriera di un futuro amoroso ben peggiore di quello che si crede di combattere con la scelta di castità forzata, direi innaturale, specialmente a quell'età.
Una ragazza madre (la Bobulova) terrorizzata che la figlia possa trovarsi nelle sue stesse condizioni e vissuta nell'accoglienza dal mondo della chiesa (Stefano Fresi è un prete convincente), inconsapevolmente semina il germe della ribellione con il suo esasperato comportamento. Il minimo che potesse accadere e che finisce per sconvolgere il “cuore impuro” emotivamente più debole.
L'incontro tra i due giovani, Stefano e Agnese, accende amore e passione. Sentimenti genuini, spontanei, complicati dalle rispettive situazioni familiari. Un amore fatto di sguardi e gesti, di silenzi più che di parole.
Ma Cuori puri racconta anche altro, ed è quanto più sconcerta: la rappresentazione di una città sprofondata nell'abisso dell'inviciltà, dove la legalità non esiste e il pregiudizio è sempre in agguato, anche se fotografare il comportamento rom non può essere banalmente e semplicemente etichettato come razzismo.
Ecco, è quella Roma che fa da teatro alla vicenda dei Cuori puri che allarma, sconcerta e sconforta. Un merito supplementare di un film che fa del realismo la sua carta vincente, nella recitazione verista, così lontana dai cliché del doppiaggio (come anche in Fiore, altra storia d'amore particolare narrata dal cinema italiano di recente) e così realisticamente cinematografica.

******************************
Chi sono i Cuori Puri
CUORI PURI non è ne una comunità, ne un movimento, è un’iniziativa per i giovani e le coppie che decidono di rispettare Dio, scegliendo la castità, fino al matrimonio per chi aspira a questo sacramento.
Chiunque richiede l’anello di CUORI PURI, non ha alcun obbligo verso di noi ma solo verso Dio.
La vostra comunità è la vostra parrocchia, e le vostre guide sono i vostri padri spirituali!!! Noi vogliamo solo aiutare a dare voce a questo grande valore e unire tutti i CUORI PURI d’Italia.
Ho deciso di creare questa CAUSA perché la TRASGRESSIONE più grande oggi è quella di NON CONCEDERSI.
Ormai il sesso è diventato una cosa scontata, si concedono tutti, tante volte senza conoscersi nemmeno…
Invece è un atto, cosi bello, puro ….
E’ un atto d’amore!
Cari fratelli e sorelle fidanzate e non, devo ricordarvi l’importanza della castità prima del matrimonio, sia nel caso siate fidanzati o ancora in attesa di conoscere la persona giusta. Anche su questo i tempi non sono cambiati.
Il vero amore fra due persone che si amano è proprio quello di rispettare i propri corpi, perché? Tanti dicono: “Ma noi ci amiamo” e consumano e dopo poco si lasciano con l’amaro in bocca avendo capito che era la persona sbagliata.
Quando una coppia si unisce nell’atto sessuale prima del matrimonio non è amore ma è solo sesso e qui il diavolo ha il suo bel compito di confondervi.
Quando due persone si fidanzano e poco dopo finiscono a letto subentra l’inganno… sapete perché?
I vostri sentimenti vengono sfalsati dagli ormoni facendovi credere innamorati per il piacere fisico che provate … perdete di vista il dialogo tra voi e la vera conoscenza che può stabilire se siete fatti l’uno per l’altro. Un giorno vi ritroverete sposati con una persona che è diventata un’estranea e non è quella che pensavate d’aver conosciuto perché eravate offuscati dalla sessualità.
Se invece volete vivere l’amore vero non avete bisogno di toccarvi, anzi, avete bisogno di rispettarvi… solo così potete conoscervi.
Come capire se la persona che avete al fianco è quella giusta? Ricordatevelo bene: il vero Amore porta Pace nei vostri cuori e vi rende gioiosi … se porta solo sofferenza non intestarditevi ma cambiate strada. Meglio soffrire un po’ che soffrire tutta la vita rovinando anche i figli!
Il giorno che vi sposate in Chiesa vi siete sposati davanti a Dio… e ciò che Dio unisce nessun uomo divida … quindi se vi sposate e vi separate, cosa che il diavolo vuole, non potete più risposarvi né convivere con altra persona: siete in adulterio pieno e questo è un peccato mortale… pensate bene e pregate la Madonna perché vi sia d’aiuto.

Ania Goledzinowska