Google+ Badge

martedì 25 luglio 2017

VOLLEY Premio Adelio Pistelli a Carlo Gobbi




Dal comunicato con cui la Lega Pallavolo Serie A ha diramato la notizia. 
Commozione e nostalgia in occasione del Premio Pistelli, dedicato al nome del celebre giornalista marchigiano Adelio e “uomo di volley” scomparso nel 2015. Massimo Righi e Silvana, la vedova Pistelli, hanno consegnato il Premio a un’altra penna illustre, il cronista Carlo Gobbi.

Commozione e nostalgia, parole quanto mai appropriate, anche se si fa ancora fatica pensare che una persona così viva e vivace possa ora essersi trasformata in un premio, un nome. Inevitabile la commozione del suo mondo, di chi con  lui ha vissuto tanti momenti e ancora lo pensa come se fosse fisicamente a pigiare i tasti del suo pc a bordo campo, schivando le pallonate, applaudendo, polemizzando, sorridendo ai giocatori.
Ma nel ricordo e nel cuore di chi con lui ha condiviso tanto,naturalmente anche battibeccando, spiegando, discutendo, Adelio è diversamente presente. Finché ci saremo, ci sarà un po' anche lui. Non è la stessa cosa, certo. Ma è qualcosa, un sentimento che va custodito e alimentato, condiviso. 
La scelta della Lega Pallavolo è significativa ed ha un valore supplementare, perché Carlo Gobbi è stato l'accoglienza benevola e signorile, genuina, di chiunque negli anni si sia accostato alla pallavolo. E la passione, l'amore per questo sport e per i suoi protagonisti, ha accomunato Adelio Pistelli e Carlo Gobbi, "zio Brontolo" e "Carlone".