Google+ Badge

giovedì 10 agosto 2017

CALCIO Dybala col numero 10, ci giocherà più di Tevez e Pogba?

Le ragioni commerciali per una volta sono passate in secondo piano. Paulo Dybala ha cambiato numero di maglia, lasciando il 21 con cui aveva iniziato a commercializzare la sua immagine, per indossare la più ambita e significativa numero 10. Per la disperazione di chi aveva speso fino a 160 euro (decisamente tanti...) per la sua maglia bianconera numero 21. 
Ma nell'era dei social quando le finte verità si accavallano a volte nel giro di poche ore, la scelta della Juve di dare il 10 a Paulo è stato un segnale preciso riguardo le voci di una possibile cessione. Dybala non si muove e gli diamo la maglia di Del Piero... Alex ha inviato il suo caloroso in bocca al lupo a Dybala: «Goditela da juventino vero, e facci divertire».
 Naturalmente lusingato da tanto onore il giovane argentino: «Quando mi hanno chiesto di cambiare il mio numero di maglia - ha detto Dybala - mi sono fermato a pensare se fosse giusto lasciare il 21 che e' stato per me - e ancora lo sarà in Nazionale - un numero a cui tengo tanto, che mi ha fatto alzare tanti trofei, che è appartenuto a top player come Zidane e Pirlo - scrive Dybala - Ma la numero 10 è una maglia speciale, è un onore indossarla, porta con sé un senso di responsabilità grande, un senso di appartenenza alla storia di un club come la Juventus. E' stata sulle spalle di tantissimi campioni bianconeri: Omar Sivori, Michel Platini, Roberto Baggio, Alessandro Del Piero, Carlos Tevez, Paul Pogba. Per questo per me oggi avere la maglia numero 10 addosso, sulla mia pelle, non solo è un sogno che si realizza, sin da quando ero bambino, ma è anche un impegno sempre più grande che sento dentro di me a portare la mia squadra alla vittoria in ogni partita, in ogni competizione, per ogni trofeo»
Curioso come grandi numeri 10 di fatto come Zinade e Pirlo e poi lo stesso Dybala, abbiamo indossato in bianconero il numero 21. Piuttosto, tornando alla Juventu e al numero 10, c'è da sperare che con Dybala non si ripeta la storia recente. Dopo il forzato addio di Del Piero, la maglia passò a Tevez, che dopo due sole stagioni (strepitose) decise di tornare al Boca in Argentina. Passata sulle spalle di Pogba, c'è rimasta poco perchè Paul se n'è andato al Manchester United dove aveva iniziato la sua carriera. Ora tocca a Dybala, si spera che davvero resti a lungo in bianconero, nonostante la piega folle che ha preso il mercato da questa stagione.